Eventi

 Presentazione rapporto annuale 2015

 

VENERDì 14 OTTOBRE 2016

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL 2015 E INIZIATIVE PER IL 2016

Abbiamo piacevolmente festeggiato con voi i buoni esiti delle attività dell’anno 2015 che si è chiuso per noi con risultati soddisfacenti, sia dal punto di vista delle erogazione effettuate, che dei progetti che si sono conclusi, che dalla partecipazione dei donatori.

Ciascuna di queste componenti fa si che il territorio lodigiano sia ogni giorno migliore e solidale nei confronti dei sempre crescenti bisogni sociali, percepibili anche esaminando le molte richieste pervenuteci.

La Fondazione Comunitaria cerca di dare sempre una risposta concreta a queste domande, sostenendo progetti e coinvolgendo la comunità nella creazione di un benessere sociale diffuso.

 Di seguito pubblichiamo alcune fotografie della presentazione sperando che rappresentino anche per voi un momento di piacevole condivisione.

 

 

Fonte foto: “Il Cittadino”

Fonte foto: “Il Cittadino”

Sfoglia il nostro Rapporto Annuale 2015

_____________________________________________

Vinta la sfida con Fondazione Cariplo 

SABATO 24 SETTEMBRE 2011 AUDITORIUM BPL – LODI

CONCERTO “TRIBUTO A ENNIO MORRICONE” La musica per il cinema

Ensemble Strumentale Fermano

organizzato per celebrare la “vincita” della sfida con Fondazione Cariplo.

Hanno contribuito al successo della serata i rappresentanti di tutti gli enti no profit che nel corso degli anni sono stati protagonisti con noi nella realizzazione di progetti di utilità sociale sul nostro territorio.

Alla presenza dell’avv.Guzzetti, del Vescovo di Lodi Mons.Giuseppe Merisi e delle autorità civili e militari, sono stati consegnati attestati di riconoscenza a quanti hanno concorso al raggiungimento dell’importante obiettivo.

 


 

Presentato il Rapporto Annuale 2005

Il bilancio del 2005 è stato presentato nella serata di venerdì 6 ottobre 2006 dalla Fondazione Comunitaria di Lodi presso la sede della provincia in via Fanfulla: «Anche il terzo anno di attività della nostra associazione si è concluso con il raggiungimento di risultati di grande soddisfazione – spiega il presidente Domenico Vitaloni -, nel corso del 2005 sono state intensificate le attività istituzionali e si sono concretizzate collaborazioni con nuovi soggetti pubblici e privati, sensibili alle esigenze sociali del territorio».

L’obiettivo della Fondazione comunitaria è proprio quello di promuovere la cultura del dono, aiutando i singoli soggetti a contribuire al benessere della comunità locale. Una finalità elogiata anche dal vescovo di Lodi monsignor Giuseppe Merisi: «La mia non può essere che una valutazione positiva – afferma il vescovo -, le iniziative della fondazione realizzano i grandi principi della dottrina della Chiesa, attraverso la dignità delle persone e l’interesse per il bene comune».

Negli ultimi mesi è stato fondamentale l’aiuto di Bernardino Casadei, responsabile della Fondazione Cariplo. I dati relativi al 2005 sono stati illustrati dal segretario generale Francesco Grisi, il quale ha spiegato che sono stati realizzati in tutto 32 progetti: 17 per l’assistenza sociale e socio-sanitaria, 11 per la tutela dei beni culturali e 4 per la tutela dell’ambiente. «Sono state raccolte 311 donazioni – riepiloga Grisi -, per un totale di 357 mila euro, mentre sono stati erogati 32 contributi per un totale di 641 mila e 910 euro. Le spese ammontano a circa 58 mila euro, una somma che non incide sulle erogazione perché fronteggiata da apposite donazioni. Il patrimonio è stato incrementato di 357 mila euro».

Nei primi mesi del 2006 sono stati aperti tre nuovi fondi chiamati “Gino e Clorinda Polenghi”, “Provincia di Lodi” e “Lino Tollini”. Infine la parola è stata lasciata ai protagonisti delle associazioni che hanno potuto usufruire dell’aiuto della Fondazione comunitaria: Luisa Picech della Fondazione Danelli, don Pino Cipelli, responsabile dell’Ufficio beni culturali e arte sacra, Dario Tansini di Legambiente. Ed è dalla loro soddisfazione che è stato immediatamente chiaro il prezioso contributo dato dall’associazione lodigiana.

Presentato il Rapporto Annuale 2004


Lo scorso 30 giugno 2005 a Lodi, presso la Sala S.Paolo è stato presentato il rapporto delle attività svolte nel 2004.

Le erogazioni di contributi effettuate ammontano a 829.000 euro ed hanno interessato tutti i nostri settori di intervento: dall’assistenza sociale e socio sanitaria, alla tutela dei beni artistici e culturali, alla tutela del patrimonio ambientale. Una cifra davvero importante che testimonia il grande lavoro che la fondazione svolge da qualche anno a favore della collettività.

Nel 2004 sono state raccolti a patrimonio attraverso donazioni oltre 450.000 euro raggiungendo per il secondo anno consecutivo gli obiettivi prefissati per vincere  la “sfida” messa in atto dalla Fondazione Cariplo. L’Istituto milanese ha infatti promesso di donare 10 milioni di euro per le esigenze del territorio, se la Fondazione Comunitaria sarà in grado di raccogliere, in dieci anni, donazioni destinate al proprio patrimonio per 5 milioni di euro, circa 500 mila euro all’anno.

In occasione di tale presentazione il dr.Bernardino Casadei, responsabile Fondazione Cariplo delle Fondazioni Locali, ha tenuto un’interessante conferenza sul tema “Una delle sfide più importanti per la nostra società: la sostenibilità del terzo settore” attirando l’attenzione dei presenti che si sono dimostrati particolarmente interessati e partecipi.

 

 Sovvenzione Globale Cres

Bando finalizzato al sostegno di realta’ del terzo settore impegnate nella promozione e nell’integrazione lavorativa di soggetti svantaggiati

Pubblicazione graduatoria regionale: 02/04/2004

Scadenza realizzazione progetti: 31/12/2004

Progetto Richiedente Finanziamento
SONAR Consorzio Sociale L’Arca – Lodi € 72.040,00
AIRONE Associazione di promozione sociale DEC – Lodi € 55.000,00
SOLIDARIETA’ IN CIRCOLO Cooperativa Sociale Le Pleiadi – Lodi € 33.310,00
COOPERAZIONE SOLIDALE Cooperativa Sociale Il Ponte – Casalpusterlengo € 88.760,00

 

Presentato il Rapporto Annuale 2003


I dati dell’anno 2003 sono stati presentati negli ultimi giorni di maggio alla Sala S.Paolo di Via Fanfulla, da parte del Presidente Domenico Vitaloni e del Segretario Generale Francesco Grisi. “Abbiamo vinto la sfida del primo anno”. Con queste parole lo stesso presidente ha commentato con soddisfazione il risultato ottenuto dalla Fondazione Comunitaria di Lodi nel corso del 2003. L’obiettivo iniziale era infatti quello di raggiungere i 516 mila euro tramite le donazioni dei lodigiani per costituire il patrimonio sociale della fondazione, mentre la somma messa insieme nei dodici mesi del 2003 è stato di oltre 850 mila euro, dei quali circa 610 mila sono stati destinati a patrimonio. Nel corso della presentazione la dr.ssa Vera Negri Zamagni, professore di storia economica presso l’Università Statale e presso la John Hopkins University a Bologna, è intervenuta intrattenendo i presenti con una relazione sul tema: “Solidarietà e dono: opportunità per far crescere il territorio”.

Campagna Quintuplica

Fondazione di LodiBplFondazione Cariplo

Per sostenere la nascita della Fondazione Comunitaria di Lodi e durante i primi mesi del 2003, ogni donazione destinata alla stessa è stata raddoppiata dalla Banca Popolare di Lodi; il valore ottenuto è stato poi raddoppiato dalla Fondazione Cariplo ed i donatori hanno potuto beneficiare degli sgravi fiscali, riconosciuti a chi dona alla Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi in quanto Onlus.

Tale iniziativa, peraltro, ha suscitato particolare interesse da parte della comunità locale e di altre Fondazioni locali, che hanno manifestato il loro intento ad adottarla, in quanto ritenuta non solo originale nel suo genere, ma apportatrice di un alto contenuto valoriale nel condividere gli obietti della Fondazione Comunitaria, tanto da ricevere particolare attenzione anche da parte della stampa locale.

Un fiume di solidarietà

Oltre all’attività istituzionale, la Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi onlus ha affrontato e sostenuto situazioni di emergenza, causate da calamità naturali. L’alluvione del novembre 2002 ha colpito la popolazione del lodigiano in ogni sua espressione ed attività, causando ingenti danni e gravi disagi.

La Fondazione Comunitaria, insieme a: “Il Cittadino”, la Provincia di Lodi, il Comune di Lodi, il Parco Adda Sud, l’Associazione dei Comuni del Lodigiano e la Banca Popolare di Lodi, ha deciso di promuovere ed avviare una campagna di solidarietà, volta a raccogliere fondi a favore delle famiglie maggiormente colpite e danneggiate.

E’ stato aperto un conto corrente intestato alla Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi onlus – pro alluvionati, al fine di stimolare le donazioni e raccogliere quante più risorse possibili, garantendo ai donatori la possibilità di giovarsi dei benefici e delle agevolazioni fiscali, avendo essa ottenuto, tramite decreto prefettizio, il riconoscimento di idoneità.

In particolare le imprese hanno potuto dedurre dal loro imponibile la totalità delle somme versate anche oltre ai vincoli imposti dalla normativa onlus. Terminata la raccolta, verso la fine del 2003, è stato definito un Comitato di Garanzia, composto dai rappresentanti delle Istituzioni promotrici di tale iniziativa. Il risultato è stato sorprendente: la Comunità ha raccolto, in un anno, 183.000 euro, che sono stati distribuiti a 152 beneficiari.