“Umanità lodigiana in cammino” si riattiva con un nuovo evento

Nel 2009 una cordata di 43 realtà lodigiane, tra cui anche la Fondazione Comunitaria, decise di unirsi per esprimere la propria attenzione e solidarietà nei confronti delle persone in difficoltà in transito nel Lodigiano. Nacque così Umanità Lodigiana in Cammino, un gruppo in continua crescita che vede la partecipazione paritetica di molte realtà ed enti lodigiani.

Il 12 gennaio 2015 offrì alla cittadinanza la prima iniziativa di sensibilizzazione: una serata di approfondimento culturale sul tema del viaggio e della ricerca di opportunità oltre le frontiere, con Gabriele Del Grande, uno dei tre registi del film “Io sto con la sposa”.

L’eccezionale partecipazione dei lodigiani animò ulteriormente la volontà di affrontare insieme tematiche delicate ma di fondamentale importanza: i confini, intesi non solo come circoscrizioni geografiche, ma come limiti che le persone si pongono e che impediscono di vivere pacificamente in una comunità.

La volontà del gruppo è proprio quella di ribadire l’importanza di essere UMANI nei confronti chi si trova in una situazione di disagio a causa di cambiamento spesso forzato.

I fondi raccolti durante l’evento avevano permesso di poggiare il primo mattone per la costituzione di un FONDO CORRENTE PRESSO LA FONDAZIONE COMUNITARIA , denominato appunto “Umanità Lodigiana in Cammino” e finalizzato a sostenere le persone in difficoltà, in transito nel Lodigiano.

 

 

La prima disponibilità di questo fondo era stata utilizzata per contribuire all’apertura del Centro Diurno Incroci di via S.Giacomo, gestito dalla Caritas e frequentato da persone di passaggio bisognose di un accoglienza diurna.

La rete di soggetti, che oggi vede coinvolte circa 50 realtà, si è riattivata a metà giugno 2018 e si ripresenta alla cittadinanza con un evento che si terrà il prossimo 12 NOVEMBRE.

Una serata per conoscere e riflettere sulla storia dello stato islamico, accompagnati dalla musica e dai racconti di alcune persone che l’hanno, in diversi modi, vissuta; parteciperà nuovamente Gabriele Del Grande, illustrando in chiave poetica alcuni aneddoti del suo libro “Dawla”, pubblicato ad aprile 2018 e costatogli 2 anni di faticose ricerche e un periodo in carcere in Turchia.

La partecipazione è ad offerta libera e tutte le donazioni raccolte saranno destinate al FONDO aperto nel 2015 presso la Fondazione; verranno utilizzate in parte per la realizzazione di questa iniziativa e successivamente per attività di utilità sociale nel rispetto delle finalità del Fondo.

È inoltre possibile sostenere preventivamente l’iniziativa dimostrando la propria adesione ed effettuando una donazione attraverso la Fondazione Comunitaria in una delle seguenti modalità:

– bonifico bancario presso una delle seguenti banche:
    • Banca Prossima Spa           IBAN: IT75X0335901600100000010657
    • Banco BPM                          IBAN: IT28F0503420302000000158584
    • BCC Cetropadana               IBAN: IT75Q0832432950000000018127
    • Banco posta                         IBAN: IT10P0760101600000039797667
– bollettino su conto corrente postale n. 39797667
donazione online CON PAYPAL 

Causale del versamento  Fondo Umanità Lodigiana in Cammino
____________________________________________________

Per avere maggiori informazioni sull’evento clicca QUI!

Scarica la locandina