SAL dona 90mila euro per il Fondo Nuove Povertà

                                         Massimo Boari, Carlo Locatelli e Mauro Parazzi

Il Fondo Nuove Povertà, nato la scorsa settimana per dare un sostegno concreto alle famiglie in difficoltà e ai soggetti più vulnerabili, ha subito suscitato una grande donazione.

SAL, l’azienda idrica lodigiana, ha infatti deciso di sostenere con 90.000€ le iniziative che mirano a contrastare le fasce della popolazione maggiormente colpite dalle conseguenze della pandemia.

Un gesto concreto che speriamo faccia da apripista per molte altre donazioni da parte di imprese e cittadini che si dimostreranno la propria sensibilità per un tema attuale e urgente.

L’adesione al Fondo è stata illustrata dal direttore generale di SAL, Carlo Locatelli, che ha spiegato come l’azienda si stia impegnando per ampliare la maglia degli interventi a supporto del tessuto sociale ed economico della comunità lodigiana ed essere sempre più “protagonista di un territorio che cambia”.

Per ogni euro donato la Fondazione Comunitaria ne verserà un altro, raddoppiando così il valore di ogni gesto di generosità e le imprese potranno beneficiare della completa deducibilità dell’importo donato, trattandosi di una somma donata a favore della situazione di emergenza che tutti stiamo vivendo.