Un Fondo di Comunità anche per Turano Lodigiano

Un Fondo di Comunità per promuovere l’associazionismo, la solidarietà e l’impegno dei cittadini. Un modo per stare vicino a chi è in difficoltà ma anche destinare somme ad attività di rilievo. Anche il Comune di Turano Lodigiano ha deciso di costituire presso la Fondazione un fondo con una base economica di 5mila euro, metà resi disponibili dal Comune e metà dalla Fondazione stessa.

Questo fondo potrà arricchirsi grazie a donazioni e lasciti di cittadini ed enti, che non andranno direttamente al Comune, ma in un “salvadanaio” presso la Fondazione e la decisione relativa alle erogazioni verrà definita da un comitato composto dal Sindaco pro tempore, dal Presidente del consiglio comunale, da un rappresentante della Parrocchia di Turano e da uno della Fondazione Comunitaria

 Il Fondo ha la finalità di promuovere iniziative volte a:
– sostenere tutte le persone in situazione di svantaggio e, più specificamente, quelle con disabilità, attraverso attività terapeutiche, ludiche ed educative;
– prevenire e contrastare il disagio giovanile;
– sostenere la fruibilità e il decoro del territorio;
– sostenere l’economia e rivitalizzare il territorio, attraverso la promozione di eventi;
– tutelare le risorse ambientali e naturalistiche del territorio;
– promuovere l’arte e la cultura, anche attraverso il recupero e la salvaguardia del patrimonio storico.

Ognuno può contribuire con una donazione e sostenere così la realizzazione di iniziative per l’ambiente, la cultura, il sociale e il patrimonio storico e artistico nel territorio di Turano.

È inoltre possibile fare un bonifico o un bollettino postale sui cc della Fondazione, scrivendo nella CAUSALE: Fondo della Comunità di Turano

«Questo è un primo seme, l’inizio di un ragionamento che si può fare tutti insieme creando una rete per il miglioramento dei servizi» Emiliano Lottaroli, Sindaco di Turano Lodigiano.

«Con questo fondo andiamo ancora di più a valorizzare quel senso di prossimità, di sostegno verso le persone intervenendo direttamente sul territorio dando spazio a chi ci vive» Mauro Parazzi, Presidente della Fondazione Comunitaria.